Negli ultimi anni i costi di conti correnti sempre più salati hanno spinto molti consumatori ad utilizzare carte prepagate con Iban per evitare i costi di gestione.

Sono nate così tante tipologie, si può scegliere tra quelle italiane e straniere.

Variano i costi ed i servizi.

Ma come fare a scegliere quella è più efficiente e più sicura?

Dapprima è bene saper che le prepagate possono appoggiarsi a conti già aperti o essere aperte senza alcun denaro.

È importante controllare il circuito di pagamento a cui la carta è associata: certamente circuiti come Mastercard, Visa, Maestro permettono alla prepagata con IBAN di essere accettata ovunque.

Altri aspetti da verificare sono: l’affidabilità dell’organismo che emette la carta; le garanzie in caso di frode o furto; le condizioni di utilizzo all’estero; il sistema di tracciabilità delle spese; il sistema di gestione “da remoto”, via app o pc.

Di seguito alcune più affidabili:

Carta Hype Start di banca Sella. Non prevede costo di attivazione, né canone annuo. Viaggia su Circuito MasterCard, ed è abilitata al MasterCard 3D SecureCode, che la rende accettata per tutti i pagamenti online.

Tinaba , acronimo di “This Is Not A BAnk”, è la carta prepagata Nexi con IBAN di Banca Profilo. Non prevede costi di attivazione, né canone annuo né costi di emissione.

Viaggia sul Circuito MasterCard e prevede un conto corrente virtuale e un’app gratuiti.

N26: della omonima banca online, attiva dal 2015 in Germania.

Viaggia su Circuito MasterCard,ed è accettata ovunque non prevede costi di attivazione, né canone annuo né costi di emissione.

Consente di scambiare denaro in tempo reale tramite mail o numero di telefono e di ottenere fino al 10% di cashback dagli acquisti online

Tra Le straniere c’è Revolut ,la carta prepagata con IBAN rilasciata da Revolut Ltd, società fintech con sede nel Regno Unito che nel 2018.

Viaggia su Circuito MasterCard, è accettata ovunque, non prevede costi di attivazione, né canone annuo né costi di emissione in modalità virtuale. È previsto invece un costo di consegna se si sceglie la carta fisica.

La carta Revolut è associata all’apertura del conto corrente online gratuito, 100% mobile.

Chi le usa?

Le categorie interessate alle carte prepagate sono gli studenti, i giovani, pensionati., minorenni, aziende ed associazioni.

Categorie che per la tipologia dei servizi richiesti hanno la necessità di monitorare e tenere sotto controllo le proprie spese.

Cosa ne pensano i consumatori?

Leggendo le recensioni che potete trovare in rete pare che nessuna di queste sai affidabile.

Molti nostri associati si sono lamentati dell’assenza di call center efficienti in caso di disservizi come la perdita della carta, o di essersi ritrovarsi dinanzi a sportelli che non erogano contante.

Consigliamo di scegliere, pertanto, la carta attraverso un’analisi di costi benefici e soprattutto dell’uso che essa è destinata a svolgere.